Samsung ha svelato per la prima volta oggi il suo primo dispositivo pieghevole. Samsung ha chiamato la sua tecnologia per telefoni pieghevoli Infinity Flex Display, e il telefono stesso ha uno schermo che può essere ripiegato per essere riposto in una tasca.

Samsung ha mostrato un dispositivo “mascherato” durante la sua conferenza per sviluppatori , e ha abbassato le luci per proteggere gli elementi del design. “C’è un dispositivo qui dentro”, ha detto Justin Denison, SVP del mobile product marketing. “Ed è stupefacente”.

Denison ha poi mostrato un dispositivo che si è piegato in un tablet e ne ha fatto il backup in un simile a quello di una caramella. Il dispositivo include un display di copertura che funge da telefono e un display principale da 7,3 pollici.

Fino a tre applicazioni saranno in grado di funzionare contemporaneamente, utilizzando qualcosa che Samsung chiama multi active window. Samsung dice che sarà in grado di avviare la produzionee di massa del display Infinity Flex Display nei prossimi mesi”, secondo Denison.

Google supporta ufficialmente anche questi nuovi dispositivi pieghevoli con Android, e sta lavorando a stretto contatto con Samsung per il lancio di questo telefono l’anno prossimo. Google sta fornendo una guida per gli sviluppatori per iniziare a utilizzare le funzioni esistenti che sono integrate in Android per supportare questi display pieghevoli.

Samsung non è l’unico produttore di telefoni che lavora su dispositivi pieghevoli, però. Huawei ha riferito che intende rilasciare un portatile pieghevole l’anno prossimo. Lenovo e Xiaomi hanno anche iniziato a Sviluppare i propri prototipi, e LG sta lavorando su display OLED flessibili e TV che si arrotolano in una scatola.

Microsoft sta lavorando su un dispositivo multischermo, che potrebbe essere una versione moderna del vecchio concetto di Courier. I produttori di telefoni di cui probabilmente non avete mai sentito parlare stanno anche sperimentando dispositivi simili a tablet che si ripiegano nel form factor di un telefono, quindi aspettatevi di vedere molto di questi telefoni nel 2019.