Apple, i tre nuovi iPhone del 2019 potrebbero avere 3 fotocamere

Insieme al nuovo anno cominciano a circolare le prime indiscrezioni sulla prossima generazione di iPhone. Secondo The Wall Street Journal, Apple sta progettando tre nuovi smartphone seguendo la strategia utilizzata nel 2018. Ma non solo. Il produttore avrebbe l’intenzione di aumentare il numero delle fotocamere su tutti e tre i modelli, il che significa che la variante top sarà dotata di un sistema di tripla fotocamera posteriore.

Inoltre, nonostante le vendite dell’iPhone Xr – il modello più economico – vadano a rilento, la casa di Cupertino potrebbe essere a lavoro nuovamente su un dispositivo meno costoso caratterizzato da un display LCD. Come ogni produttore di smartphone, anche Apple sta subendo il rallentamento delle vendite nel settore. Ma a differenza dei competitors, che hanno già integrato nei loro modelli di punta tre sensori fotografici, gli iPhone sono rimasti fermi a due.

L’introduzione di una terza fotocamera offrirebbe maggiori funzioni all’utente, che in fase d’acquisto dà molta importanza al comparto fotografico. Nei giorni scorsi, è già stato pubblicato un rendering di un iPhone con tre fotocamere. Nella foto – non ufficiale – il modulo fotografico è posto come sempre in alto a sinistra e presenta una forma quadrata in stile Mate 20 Pro di Huawei. Ovviamente, trattandosi di un rumor le cose potrebbero cambiare. Inoltre, Apple – fa sapere la fonte – prevede di costruire tutti i suoi dispositivi con display OLED entro il 2020, ma che per quest’anno il successore di iPhone Xr integrerà ancora un LCD in quanto è già in sviluppo da mesi e sarebbe costoso tornare indietro ora.

Sulla scia dei report di vendita pubblicati dall’azienda stessa, possiamo affermare che soprattutto l’ultima generazione di iPhone è sembrata meno competitiva rispetto ai modelli di Huawei e di altri brand che sono tecnologicamente avanzati. In tal senso, sarà interessante capire come Apple intenda recuperare nel corso del nuovo anno. La rivoluzione potrebbe partire proprio dal comparto fotografico, anche se forse la l’azienda guidata da Tim Cook dovrebbe ricominciare a innovare piuttosto che seguire le tendenze imposte da altri.