Apple Watch Series 4 ufficia: display edge to edge e funzione elettrocardiogramma

La quarta generazione dello smartwatch della Mela arriva sul mercato la prossima settimana: tra le novità il display di maggiori dimensioni e la possibilità di registrare l’attività cardiaca. E in Italia arriva anche la versione cellulare con e-SIM.

E’ ad Apple Watch che spetta l’onore di aprire le danze sul palco dello Steve Jobs Theater a Cupertino, durante l’evento “Gather Round” che Apple ha organizzato questa sera per la consueta presentazione delle novità di tutto ciò che “non è Mac”. Apple Watch che, come Tim Cook sottolinea, è lo smartwatch numero 1 al mondo – dati di vendita alla mano.

Sono tre le principali aree per le quali Apple Watch ha raccolto successo, secondo Cook: la connettività, il monitoraggio dell’attività fisica e il monitoraggio della salute. Ed è proprio su queste aree che si è concentrato lo sviluppo del nuovo Apple Watch Series 4, che oltre alle novità presenti sotto la scocca presenta anche una completa riprogettazione estetica.

La cassa ha ora uno spessore più contenuto, l’arrotondamento degli angoli è più armonizzato e, soprattutto, troviamo un nuovo display di più ampie dimensioni (35% in più per la versione da 40mm e 32% in più per la versione da 44mm): il nuovo display offre quindi una maggior area utile per mostrare più informazioni e più dettagli.

Questo ha permesso ad Apple di ripensare le watchface che possono ora supportare fino a 8 complicazioni personalizzabili. Nella watchface standard è possibile aggiungere le foto dei propri cari, che fungono da scorciatoia qualora li si volesse chiamare al telefono o inviar loro un messaggio. Oppure è possibile mostrare più fusi orari o ancora inserire le complicazioni per il monitoraggio di attivià fisica e salute. Novità anche per la watchface modulare, che si può integrare anche con app di terze parti e mostrare informazioni più dettagliate. Sempre restando in tema di watchface, ora anche la modalità “breath” per gli esercizi di respirazione guadagna una sua propria watchface con tre variazioni grafiche e, infine, vi sono nuove watchface dinamiche (Fire, Water, Vapor) che interagiscono con i bordi del display.

Piccole novità anche per la digital crown, che adesso offre il feedback aptico per avere una risposta tattile quando viene usata, ad esempio, quando si scorrono elenchi o feed. Aumenta il volume dello speaker, fino al 50%, per ottimizzare l’ascolto di chiamate o le risposte di Siri. Presente la nuova funzionalità Walkie-Talkie che permette di comunicare vocalmente via WiFi o rete cellulare tramite un semplice tocco sul display. Il dorso della cassa è realizzato in ceramica nera e vetro zaffiro, per una miglior trasmissione delle onde radio a vantaggio della versione cellular.

Sotto la scocca si trova il nuovo chip Apple S4, costituito da una CPU dual-core a 64 bit e da una nuova GPU – entrambe sviluppate da Apple – che promettono il doppio delle prestazioni rispetto al modello precedente. Anche gli accelerometri e i giroscopi sono stati rinnovati, e ora offrono il doppio della gamma dinamica, sono in grado di rilevare forze fino a 32g e sono otto volte più veloci nelle rilevazioni. Questo ha permesso di introdurre una nuova interessante funzionalità in Apple Watch Series 4, il rilevamento di caduta. Grazie alla potenza dei big data e dell’intelligenza artificiale, gli ingegneri Apple hanno scoperto che vi sono pattern di movimento ricorrenti che si possono riscontrare in vari tipi di cadute: Apple Watch Series 4 è capace di riconoscerli e individuare se l’utente è rovinato a terra. In questo caso verrà mostrato un avviso sul display che chiede se è il caso di inviare una chiamata d’emergenza: l’utente può quindi decidere se effettuare o meno la chiamata, ma nel caso non venga impartito alcun ordine entro 1 minuto, questa partirà automaticamente.

Completamente nuova invece la parte che riguarda il rilevamento cardiaco. C’è un nuovo sensore ottico che oltre alle funzioni già note (rilevamento della frequenza cardiaca, con calcolo delle calorie, monitoraggio della frequenza a riposo e alert in caso di frequenza cardiaca insolitamente elevata) oggi è in grado di rilevare anche una frequenza cardiaca troppo bassa e di monitorare il ritmo cardiaco: un’alterazione del ritmo potrebbe infatti essere un segnale di fibrillazione atriale, che altrimenti potrebbe passare inosservata. Ma oltre al sensore ottico c’è anche un nuovo sensore elettrico costituito da due elettrodi semicircolari: grazie a questa novità Apple Watch Series 4 è il primo smartwatch (ma in realtà il primo prodotto consumer) a poter eseguire l’elettrocardiogramma. Basterà infatti posizionare il dito sulla digital crown e in 30 secondi si potrà avere il tracciato dell’attività cardiaca che può essere salvata su iPhone, esportata in PDF e condivisa con il medico.

Apple afferma che l’autonomia operativa del nuovo Apple Watch Series 4 è confrontabile con quella dei modelli precedenti (si parla di un generico all-day battery life), mentre per quanto riguarda il monitoraggio dell’attività fisica è stata estesa fino a 6 ore.

Il nuovo Apple Watch Series 4 sarà disponibile con cassa in alluminio nelle finiture silver, gold e space gray mentre tra i nuovi cinturini si segnala quello in maglia milanese dorata. Tutti i cinturini sono assolutamente intercompatibili tra le varie serie di Apple Watch. Sarà disponibile anche la versione Nike+ con watchface e cinturini dedicati (uno di questo con fibra catarifrangente per i runner notturni)

Veniamo ai prezzi: la versione senza connettività partirà da 439 Euro, mentre la versione cellular da 539 Euro

La funzionalità ECG sarà disponibile inizialmente solo in USA più avanti nel corso dell’anno.