iPad Pro 2018 ufficiali: Nuovo A12X Bionic, USB-C, Pencil 2 e Face ID senza notch

Gli iPad Pro 2018 sono stati appena presentati nel corso dell’evento Apple tenutosi a New York. L’azienda di Cupertino conferma la sua strategia: proporre questi tablet come vera e propria alternativa ai computer portatili, nonostante la presenza di iOS come sistema operativo. Ecco dunque ancora più potenza hardware grazie al processore A12X Bionic, variante dell’A12 Bionic integrato nei recenti iPhone XS, XS Max e XR.

Tecnicamente è senza dubbio l’A12X Bionic la grande novità. È caratterizzato da una CPU octa-core e da una GPU con sette core, che dovrebbe garantire una velocità in multi-core superiore del 90% rispetto al passato. Una potenza tale da consentire ai nuovi iPad Pro di mettere a disposizione dell’utente funzionalità evolute, come la possibilità di utilizzare software come Photoshop (anche in abbinata ad Apple Pencil), ma anche di videogiocare cn una qualità grafica che sembra difficilmente eguagliabile nel settore dei dispositivi mobili.

Cambia il design, con la parte frontale quasi interamente occupata dal display (due versioni, una da 11 pollici e l’altra da 12,9 pollici). La riduzione delle cornici ha spinto Apple a eliminare il Touch ID a favore del Face ID, il riconoscimento evoluto del volto visto per la prima volta con iPhone X. Rispetto agli smartphone però, l’azienda di Cupertino non ha optato per il notch, inserendo tutta la componentistica necessaria nel bordo superiore.

Anche con i nuovi iPad Pro dunque bisognerà muoversi nell’interfaccia di iOS servendosi delle gesture. Non solo, ma grazie proprio al Face ID arrivano sui tablet dell’azienda di Cupertino le Animoji e le Memoji, ovvero le emoticon animate che abbiamo già visto in azione sugli iPhone. Inoltre, sarà possibile effettuare i pagamenti con Apple Pay servendosi del riconoscimento del volto.

Ovviamente, si potrà interagire anche servendosi dell’Apple Pencil, che è stata rinnovata introducendo due importanti novità: può essere ricaricata in modalità wireless semplicemente poggiandola sul connettore magnetico posizionato sulla cornice superiore, che consente anche di riporla quando non la si utilizza; con un doppio tocco sul corpo del pennino, si possono avviare funzionalità rapide. C’è anche una nuova versione della cover con tastiera, che si aggancia magneticamente alla parte posteriore.

Altra grande novità è l’abbandono della porta proprietaria Lightning a favore dello standard USB-C. Questo consentirà, ad esempio, di utilizzare la batteria degli iPad Pro 2018 per ricaricare altri dispositivi, una funzionalità che potrebbe tornare molto utile in varie circostanze. Gli speaker rimangono quattro, posizionati due per lato, e dovrebbero garantire una qualità audio ancora migliore rispetto alla precedente generazione.

Come già detto, i display hanno diagonale di 11 e 12,9 pollici. Entrambi sono realizzati con tecnologia IPS, con il più piccolo caratterizzato da risoluzione di 2388×1668 pixel e il più grande di 2732×2048. Apple ha anche lavorato per ridurre l’ingombro generale degli iPad Pro: lo spessore è sceso a 5,9 mm rispetto a 6,9 mm dei predecessori; il peso è, rispettivamente, di 468 e 631 grammi, contenuto considerando la grandezza dello schermo; la scocca è realizzata in metallo ed è disponibile nelle colorazioni Argento e Grigio Siderale. Non manca una fotocamera anteriore da 7 Megapixel per le videochiamate in HD con FaceTime, oltre che una posteriore da 12 Megapixel.

Infine, capitolo prezzi e disponibilità. Apple ha già attivato la pagina sul proprio store online italiano per acquistarli, la trovate a questo link. iPad Pro da 11″ parte da 899 euro per la versione da 64 Gigabyte di memoria solo Wi-Fi e può toccare i 1.899 euro per quella da ben 1 Terabyte di storage e connettività LTE. Per quanta riguarda invece il modello da 12,9 pollici, si parte da 1.119 euro con 64 GB e solo Wi-Fi, fino ad arrivare a ben 2.119 euro per quella da 1 Terabyte e connettività LTE.