Microsoft sperimenta in Europa un datacenter sottomarino

Project Natick, il progetto Microsoft per installare e gestire data center sott’acqua, è appena entrato nella seconda fase. Durante la prima fase, avviata nel 2015 con un’installazione a un chilometro dalla costa Pacifica degli Stati Uniti, il colosso di Redmond ne ha verificato la fattibilità. Ora invece con la Fase 2 si entra nel vivo, con l’implementazione di un datacenter sottomarino vero e proprio al largo delle Isole Orcadi, a nord della Scozia, al fine di monitorarne il funzionamento e valutarne la praticabilità da un punto di vista economico, ambientale e logistico.

In uno scenario in cui il Cloud Computing è sempre più utilizzato e rappresenta un driver di crescita economica, il ruolo dei datacenter diventa sempre più cruciale, soprattutto per le aziende alla continua ricerca di soluzioni per lo storage dei dati in grado di garantire un alto livello di performance e che, al contempo, siano sostenibili dal punto di vista ambientale.

image001

Le Orcadi non sono state scelte a caso infatti, visto che gli impianti a energia eolica qui forniscono già il 100% dell’energia necessaria a soddisfare il fabbisogno dei 10mila residenti.

Project Natick nasce proprio al fine di offrire una risposta attraverso la realizzazione di datacenter che, situati in container subacquei, utilizzino fonti di energia rinnovabile e siano raffreddati in modo semplice ed ecologico, risultando così sostanzialmente a emissioni zero.

image005

I tecnici del progetto hanno sostanzialmente adattato un sistema di raffreddamento comunemente utilizzato nei sottomarini, in cui cioè l’acqua dell’oceano viene fatta circolare direttamente all’interno di ciascuno dei 12 radiatori abbinati ai server rack e poi espulsa nuovamente in mare.

Il posizionamento in acqua ha anche il vantaggio di tenere i server più vicini agli utenti finali (oltre la metà della popolazione mondiale infatti vive entro i 200 km dalla costa), riducendo in questo modo il tempo di latenza e di conseguenza offrendo servizi migliori sia per le aziende che per i privati.