AndroidSmartphone
Trending

Samsung Galaxy S20: quest’anno si aggiunge la versione Ultra

Dopo numerosi rumors e leaks, durante l’Unpacked dell’11 febbraio tenutosi a Londra, Samsung ha finalmente tolto i veli ai Galaxy S20, il nuovo smartphone di punta della casa.

In particolare, quest’anno si potrà scegliere tra tre varianti: Galaxy S20, Galaxy S20+ e Galaxy S20 Ultra (oltre al nuovo Galaxy Z Flip).

GalaxyS20

Partiamo da quest’ultimo, che può essere considerato come il vero top di gamma della nuova serie, con cui l’azienda ha voluto mostrare a tutti fin dove può spingersi, soprattutto con il comparto fotografico.

Guardandolo notiamo subito la struttura rettangolare per le fotocamere sul retro del telefono: ci sono ben quattro sensori, uno permette uno zoom 100x digitale e ottico da 10x con risoluzione da 48MP, accompagnato da altri tre sensori, il principale da ben 108 megapixel stabilizzato otticamente, con apertura f/1.8, un grandangolo da 12MP e un ultimo obbiettivo Depth Vision usato in accoppiata per migliorare e dare profondità agli scatti.

(foto: Samsung)

Novità, sempre in ambito fotografico è la modalità “Single Take“, ovvero la possibilità di registrare per qualche secondo, video e foto in modo automatico da tutte le fotocamere dello smartphone, per poi essere unite usando l’intelligenza artificiale, per creare foto e album della stessa scena vista da punti di vista differenti.

Il Galaxy S20 ultra, oltre ad essere un vero e proprio “cameraphone” con la capacità di girare video fino alla risoluzione 8K a 30fps, è anche composto da un display da ben 6,9 pollici Dynamic Amoled, leggermente curvo sui lati e forato nella parte alta per la fotocamera frontale. Il display ha una densità superiore ai 510 ppi (pixel per pollice) e 120hz di refresh rate, attivabili solamente in modalità FULL HD e possiamo definire per ora uno dei migliori pannelli in circolazione.

Il resto della scheda tecnica è altrettanto “ultra”:

  • CPU: Exynos 990 (o in alternativa Qualcomm Snapdragon 865)
  • RAM: 12 / 16 GB LPDDR5
  • BATTERIA: 5000mAh con supporto alla ricarica rapida a 45W
  • MEMORIA INTERNA: da 128GB a 512GB (espandibili via MicroSD fino a 1 TB)
  • FOTOCAMERE:
    • Principale da 108MP
    • Grandangolo da 12MP
    • Tele da 48 MP (zoom fino a 100x)
    • Tof (depth vision)
  • FOTOCAMERA FRONTALE: 40 megapixel, con possibilità di video fino a 4K a 60fps
  • CONNETTIVITÀ: versioni 5G o 4G
  • DIMENSIONI: 167 x 76 x 8,8 mm
  • OS: Android 10 con la nuova OneUI 2.0

Galaxy S20 e Galaxy S20 Plus

Anche loro hanno potenza e prestazioni da vendere: il processore è l’Exynos 990, stesso del fratello maggiore (probabilmente in Europa non verranno commercializzate le versioni con Snapdragon 865 di Qualcomm), il display è da 6,7 pollici e 6,2 pollici rispettivamente per la versione plus e quella normale.

Differenza importante è nel comparto fotografico: entrambi hanno tre sensori, uno ultrawide, uno wide e un tele rispettivamente da 12MP, 12MP e 64MP. Nella versione Plus del nuovo galaxy troviamo anche l’aggiunta del sensore depth vision, lo stesso visto sulla versione ultra.

(foto: Samsung)

Non manca il sensore di impronte sotto il display su tutte le versioni e la possibilità di avere anche l’Exynos Modem 5123, un modulo che supporta la connettività 5G.

Le colorazioni disponibili per il Galaxy S20 saranno Cosmic Grey, Cloud Blue e Cloud Pink mentre per Galaxy S20+ si potrà scegliere anche la versione Cosmic Black, infine su Samsung Galaxy S20 Ultra saranno disponibili solamente la versione Cosmic Black e Cosmic Grey.

Arriviamo dunque ai prezzi che partono da 929 euro per la versione base di Galaxy S20, passiamo a 1029 euro per la versione plus, mentre si parte da ben 1379 euro per Galaxy S20 Ultra.

Cosa ne pensate dei nuovi top di gamma di Samsung? Sareste interessati ad acquistarli o preferite aspettare e valutare un eventuale Note 20? Fateci sapere la vostra opinione qua sotto nei commenti o su Facebook, Instagram e Twitter!

Keliweb

Related Articles

Back to top button
Close