Apple
Trending

Coronavirus: Apple comunica un calo della produzione di iPhone

Gli analisti avevano già previsto che il romanzo coronavirus (COVID-19) avrebbe visto cadere le vendite di iPhone, ma la situazione potrebbe essere peggiore del previsto. Nell’ultima relazione finanziaria, l’azienda ha avvertito che non si aspetta di rispettare la guida trimestrale sui ricavi annunciata in precedenza a causa dell’epidemia.

Il rinomato analista Ming-Chi Kuo, all’inizio di questo mese, ha ridotto del 10% le previsioni di vendita di iPhone nel primo trimestre a causa delle interruzioni della produzione causate dall’epidemia di coronavirus in Cina, dove viene prodotta la maggior parte dei prodotti dell’azienda.

“La salute e il benessere di ogni persona che contribuisce a rendere possibili questi prodotti è la nostra priorità assoluta, e stiamo lavorando in stretta collaborazione con i nostri fornitori ed esperti di salute pubblica mentre questa epidemia continua. Le carenze nella fornitura di iPhone influenzeranno temporaneamente le entrate in tutto il mondo”

Dichiarazione effettuata dalla azienda.
Coronavirus Apple

Oltre alla scarsità di offerta, il coronavirus sta facendo diminuire la domanda dei prodotti Apple in Cina. L’azienda ha visto molti negozi chiudere nel paese o operare con orari ridotti con una bassa affluenza di clienti.

Apple afferma che la situazione coronavirus è “in evoluzione”. L’azienda sta inoltre raddoppiando la donazione precedentemente annunciata per aiutare gli sforzi nel cercare di controllare la diffusione dell’epidemia.

L’impatto del coronavirus sull’industria tecnologia in Cina

Il coronavirus ha avuto un enorme effetto sull’industria tecnologica, si prevede che la domanda di smartphone in Cina diminuirà del 50%. Abbiamo anche assistito nei giorni scorsi alla cancellazione del MWC a causa dello stesso, inoltre ha ritardato il lancio di alcuni prodotti e ha abbassato le previsioni sull’utile di molte aziende.

Ci teniamo inoltre a informarvi che tutti i prodotti realizzati o in arrivo dalla Cina non sono pericoli. Vi lasciamo ai suggerimenti da seguire del Ministero della salute Italiana per ridurre il rischio di infezione.

Keliweb
Back to top button
Close