PlayStation 5, l’inizio di una nuova era

La nuova versione della PS4, chiamata come ci aspettavamo, cioè PlayStation 5, o PS5, uscirà all’incirca verso fine 2020 (si parla di Natale 2020) e ci sono tante novità molto interessanti.

Partendo dall’aspetto del Joystick che ha un look spaziale, di colore bianco e nero, ma il cambiamento non è solo estetico, infatti il nuovo DualSense (infatti si chiamerà così il nuovo Joystick e non DualShock 5 come ci si poteva aspettare) ha un sistema di suoni e vibrazione completamente rinnovato che garantisce il full immersion nel videogioco anche grazie all’Haptic feedback dei tasti R2 e L2 che sono quelli che si dicono essere adattivi, cioè che cambieranno la loro resistenza nell’essere premuti in base a ciò che bisogna fare nel gioco, ad esempio se con R2 dobbiamo spingere un masso di dimensioni enormi, la resistenza del tasto sarò molto elevata (tranquilli, permetterà anche a quelli non palestrati di poterli schiacciare completamente).

La Sony ha finalmente rivelato cosa si nasconderà sotto scocca della PlayStation 5, vediamo le caratteristiche e commentiamole assieme
  • CPU: AMD Zen 2 CPU a 8 core a 3.5GHz (frequenza variabile)
  • GPU: 28 TFLOPs, 36 CUs at 2.23GHz (frequenza variabile)
  • RAM: 16GB GDDR6 / 256-bit
  • Velocità delle memorie RAM: 448 GB/s
  • Spazio di archiviazione: 825GB SSD + espandili
  • Tipo di spazio integrabile: NVMe SSD slot
  • Memoria esterna: USB HDD support (è il tipo di hardisk collegabile alla PS5 per avere i giochi della PS4)
  • Driver ottico: 4K UHD Blu-ray

 

CPU, GPU e RETROCOMPATIBILITA’

Il processore AMD Zen 2 spingerà la PlayStation 5 con una frequenza di 3.5 GHz (frequenza variabile), ed essendo un 8 core, vuol dire che manipolerà le informazioni con una frequenza di 8x ciascun core di Zen 2 da 3.5GHz, mentre la PS4 arrivava a un massimo di 8x 1.6GHz. Quindi un notevole passo avanti.

Con la combinazione della GPU sempre della casa AMD – si tratta infatti della AMD RDNA 2 – sarà molto semplice il processo della retrocompatibilità con i giochi della PS4. Difatti sarà possibile giocare ai migliori 100 titoli usciti per la vecchia generazione grazie a un lavoro della GPU che emulerà la scheda grafica della PS4, permettendo quindi agli sviluppatori di non scrivere altro codice. Questa ovviamente è una soluzione che non ci aspettavamo ed è anche diversa da quella intrapresa dalla console di casa Microsoft. L’Xbox ha ben pensato infatti di eseguire quello che si chiama il processo di up-scale, cioè migliorare la grafica, aggiungendo addirittura HDR nei titoli dove prima non era presente.

Si poteva evitare di inserire un SSD per abbassare i costi?

Con un SSD da 825GB la PlayStation 5 non solo ci assicura una velocità in lettura e scrittura avanzata ma permetterà anche agli sviluppatori di creare videogiochi Open World dato che non ci saranno più limitazioni fisiche a impedire questa caratteristica. Oltre alla velocità, l’SSD ci permette di gestire meglio anche la memoria.

Playstation 5

Con l’SSD ogni dato verrà pescato velocemente dal suo interno evitando quindi di caricare la RAM con dati inutilizzati sul momento, rendendo quindi più efficiente le prestazioni del sistema. In termini di gioco questo significa nessun caricamento visibile delle texture e una navigazione rapida nel menù del sistema (a differenza della navigazione nei menù della PS4 che sappiamo essere molto lenta).

Un altro vantaggio sarà il fatto che si potrà decidere di installare e avviare solo una parte del gioco. Ad esempio, voglio solo la campagna e non il multigiocatore? Allora potrò decidere di installare e lanciare direttamente dal menù solo la campagna così da riservare lo spazio per altri titoli.

La memoria sarà espandibile. Ma per garantire l’efficienza sarà possibile solo installare i tipi NVMe PC che infatti hanno una velocità di 5.5 GB/s. Non essendoci altre memorie così veloci, la scelta è dettata da questo monopolio.

MA QUANTO COSTA?

Arriviamo dunque alla parte più importante, cioè il prezzo. Non ci sono ancora dati ufficiali riguardanti al prezzo della prossima console che terrà milioni di utenti attaccati allo schermo in quanto la casa produttrice sta ancora decidendo il prezzo di mercato.

Le difficoltà sono date dal fatto che la Sony ha usato veramente dei componenti di ottima qualità per tenere testa ai suoi rivali. Questo ovviamente ha porta all’aumento della produzione di ciascuna PlayStation 5. Nel mentre la Sony decide, noi potremmo cercare di supporre il suo prezzo.

Alcuni rumors parlano di prezzi veramente improponibili, che comunque sono stati smantellati anche dalla Sony stessa in quanto sanno che non venderebbero molto se mettessero il prezzo attorno ai 1000€. Un rumor decisamente più credibile e quello dove si parla di 499€. Questo prezzo potrebbe essere molto realistico in quando supera solo di 100€ quello che era il prezzo di partenza della PS4.

Non ci resta che attende ulteriori dettagli e di provare veramente sul campo questo nuovo gioiello della tecnologia. Se vuoi ulteriori dettagli alle notizie legate alla PlayStation 5 segui questo link.

TechTips consiglia

Se vuoi dare un’occhiata alla grafica della PlayStation 5 ti consiglio di guardare qui

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui