HardwareCPU

Intel Core i9-10900K: il lancio potrebbe slittare a metà 2020

Al CES di Las Vegas di quest’anno non è trapelata nessun’ anticipazione o chiarimento sui processori desktop Comet Lake-S. Si vocifera che Intel stia cercando di tenere sotto controllo i consumi troppo elevati della sua nuova CPU di punta e per questo potrebbe ritardarne il lancio.

Questo rumors viene da un report del sito tedesco ComputerBase.de, che riferisce come i produttori di motherboard sono già pronti per il loro rilascio, mentre le CPU di 10° generazione non riuscirebbero a rispettare il programma inizialmente previsto da Intel per Comet Lake.

ComputerBase sostiene che Intel avrebbe problemi a controllare il consumo di picco di energia con l’ammiraglia delle CPU a 10 core, che assorbirebbe oltre i 300W sotto massimo carico.
In altre parole, sembra che Intel debba rendere il Core i9-10900K abbastanza veloce da essere chiaramente migliore del 9900K e nello stesso tempo debba far fronte all’elevato consumo di energia della nuova unità.

A quanto pare il chip a 10 core è l’unico punto fermo, ad eccezione del resto della gamma, ed è per questo che i processori mobile per Laptop Comet Lake-H presentati da Intel al CES, raggiungono le massime performance a otto core, invece che a 10 (anche se supereranno i 5GHz di velocità di clock).

Naturalmente, con Comet Lake, Intel sta ancora lavorando per ottenere ancora di più dal suo processo produttivo a 14 nm attualmente in uso, cercando di ottimizzare i consumi energetici.

Intel vs AMD: rimandato a Maggio?

Il Core i9-9900KS, eroga già una buona quantità di potenza, ma allo stesso tempo, sotto massimo carico (circa 250W), le sue temperature rimangono abbastanza alte anche con un buon raffreddamento.

Intel i9-9900KS

Si suppone che il lancio delle CPU Comet Lake-S potrebbe essere intorno a Maggio di quest’anno. Questo potrà essere un problema per Intel perchè i nuovi processori Ryzen 4000 di AMD dovrebbero arrivare nello stesso periodo con con un aumento delle prestazioni del 10-20% rispetto ai Ryzen della scorsa generazione.

Staremo quindi a vedere, nel frattempo, fateci sapere cosa ne pensate nella sezione commenti qua sotto!

Source
ComputerBase
Back to top button
Close